Contenuto principale

Bando di gara per l’affidamento del servizio di erogazione bevande fredde, calde, snack/merende con distributori automatici dal 01.08.2017 al 31.07.2021 con possibilità di rinnovo e di proroga tecnica. 

CIG 71092155C5

Termine per il ricevimento delle offerte: ore 12,00 del giorno 17.07.2017.

 

pdf icon Bando di gara

 

pdf icon Disciplinare di gara

 

pdf icon Capitolato di servizio 

 

odt icon Allegato n. 1 - Dichiarazione sostitutiva  

  

odt icon Allegato n. 2 - DGUE

 

odt icon Allegato n. 3 - Questionario sulla sicurezza

 

odt icon Allegato n. 4 - Offerta economica

 

odt icon Allegato n. 5 - Offerta tecnica

 

 


 

Aggiornamento del 27/07/2017 

punto esclamativo

 

pdf icon Comunicazione sedute di gara

 

 


 

Aggiornamento del 19/07/2017

punto esclamativo

 

pdf icon Comunicazione sedute di gara

 

 


 

Aggiornamento del 13/07/2017

punto domanda

Quesito n. 14:

Domanda

Nella scheda tecnica allegato 5 al punto 4 “Frequenza di rifornimento del prodotto” cosa si intende per ogni giorno? Dal lunedì al sabato? O anche la domenica?

Risposta

Si intende dal lunedì alla domenica.

  


 

Aggiornamento del 11/07/2017

punto domanda

Quesito n. 11:

Domanda

Art.7 modalità aggiudicazione della gara punto B) punteggio: sono indicati 5 punti per la classe AA. Intendete la classe A+? La classe AA al momento non è contemplata. Se proponiamo distributori di classe A e Classe A+, il punteggio, come viene ripartito?

Risposta

Per classe AA si intende classe A+.
Nel caso di proposte di distributori di classe A e Classe A+ i punteggi saranno attribuiti per undicesimi e precisamente:
• 5 punti diviso 11 distributori per il numero di distributori in classe A+ o superiore offerti;
• 2 punti diviso 11 distributori per il numero di distributori in classe A offerti.
Nel modulo allegato 5 al punto 1 il concorrente deve indicare il numero di distributori offerto vicino alla relativa classe energetica.

 

Quesito n. 12:

Domanda

Il DGUE allegato non è leggibile in tutte le parti, è possibile avere copia leggibile? Ai fini della gara potete indicare quali sono le parti da compilare? Per la parte IV è sufficiente compilare la parte alfa?

Risposta

Vedasi risposte ai quesiti già pubblicati 1,2,3,4,5.

 

Quesito n. 13:

Domanda

A riguardo del punto 9 lo zucchero di canna presenta una granulometria che non permette l’erogazione automatica, quindi, è possibile dare la possibilità di usufruirne fornendole in bustine? Idem per dolcificanti.

Risposta

Si. E’ possibile.

 


 

Aggiornamento del 10/07/2017

punto domanda

Quesito n. 10:

Domanda

I prodotti per diabetici sono esclusivamente farmaceutici, per cui è corretto indicare SI al punto 7 dell’allegato 5 (offerta tecnica), intendendo però quelli ipocalorici, a basso contenuto di zuccheri e senza zucchero? Saranno allegate le schede tecniche.

Risposta

Si. Sono da intendersi, per la somministrazione tramite distributori, prodotti ipocalorici, senza zucchero. Dovranno essere allegate le schede tecniche. Si ricorda che tali prodotti, unitamente a quelli per celiaci e prodotti freschi, saranno oggetto di valutazione da parte della Commissione, con l’attribuzione di massimo punti 10.

 


 

Aggiornamento del 06/07/2017

punto domanda

Quesito n. 7:

Domanda

In riferimento al bando di gara prot. nr. 1450 del 15/06/2017, siamo con la presente a chiedere delucidazioni in merito al seguente punto del disciplinare di gara:
BUSTA N. 1 - DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA
1. istanza di partecipazione alla gara, in carta resa legale, e contestuale dichiarazione sostitutiva, da rendersi utilizzando preferibilmente il Modello n° 1 e se pertinente Modello N° 1 bis, allegati al presente disciplinare.
E' necessario compilare una istanza di partecipazione su ns. facsimile, oppure è il Modello N° 1 che ha al suo interno l'istanza di partecipazione e, quindi, è sufficiente utilizzare questo modello?

Risposta

E’ sufficiente utilizzare il modello n°1. Nella prima parte del modello il concorrente chiede di partecipare alla procedura per l’affidamento del servizio di erogazione bevande fredde, calde, snack/merende con distributori automatici.

 

Quesito n. 8:

Domanda

Cosa intendete per istanza di partecipazione alla gara, in carta resa legale? Si deve apporre la marca da bollo di 16,00 euro sulla stessa?

Risposta

Si, si deve apporre la marca da €. 16,00.

 

Quesito n. 9:

Domanda

Infine, nella documentazione presente sul Vs. sito non abbiamo trovato il modello N°1 bis e, di conseguenza, non sappiamo se può essere pertinente alla gara e se si deve presentare.

Risposta

Si tratta di un refuso. Con la corretta compilazione della parte III “Motivi di esclusione art.80 del Codice” Sezione A “Motivi legati a condanne penali” del DGUE, tale modulo non è da utilizzare. 


 

Aggiornamento del 05/07/2017

punto domanda

Quesito n. 1:

Domanda:

In riferimento al bando di gara prot. nr. 1450 del 15/06/2017, siamo con la presente a chiedere delucidazioni in merito alla corretta compilazione del modulo "Allegato n. 2 DGUE". Il modulo prelevato dal Vs. sito ha alcune imperfezioni riguardanti i caratteri. Infatti aprendo il file (usando il Word della Microsoft), non tutto è perfettamente visibile.   Come facciamo, quindi, a compilarlo correttamente?

Risposta:

Si provvede alla ripubblicazione del modulo DGUE. La conversione del file in formato aperto ODT ha dato problemi.

 

Quesito n. 2:

Parte II domanda "l'iscrizione o la certificazione comprende tutti i criteri di selezione richiesti?". Cosa significa questo?

Risposta: Considerato che la sezione interessata della parte II riguarda l’iscrizione agli elenchi ufficiali di imprenditori, fornitori o prestatori di servizi nonché il possesso di una certificazione rilasciata da organismi accreditati, ai sensi dell’art. 90 del Codice Appalti, si conferma che con l’indicazione dell’iscrizione alla Camera di Commercio Industria Artigianato per l’attività oggetto della concessione ed il possesso della Certificazione dell’azienda per l’autocontrollo igienico (richiesti all’art. 3 del Disciplinare di Gara) si ritengono compresi i criteri di selezione richiesti per questa sezione.


Successivamente, nella parte III del DGUE, il concorrente dovrà completare quanto richiesto ai fini della dimostrazione dell’assenza dei motivi di esclusione di cui all’art.80 del D.lgs 50/2016 e nella parte IV quanto successivamente specificato nella risposta al quesito n°3, relativamente all’idoneità, alla capacità economica finanziaria e capacità tecniche e professionali.

 

Quesito n. 3:

Parte IV: Criteri di selezione

a) Idoneità. E' necessario compilare questa parte?

Risposta: Si. Indicare il possesso abilitazione all'esercizio dell’attività professionale mediante iscrizione nel Registro delle imprese della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura per attività inerenti l’oggetto della concessione

 

b) Capacità economica e finanziaria. E' necessario compilare tutto o solo una parte? Se si, cosa chiedete di compilare?

Risposta: Sono da compilare i dati relativi al paragrafo 1a), 2a), 3 -se pertinente- e 5.

 

c) Capacità tecniche e professionali. E' necessario compilare tutto o solo una parte? Se si, cosa chiedete di compilare?

Risposta: Sono da compilare i dati relativi ai paragrafi:
1b) relativi all’ultimo triennio 2014-2015-2016,
2)
3)
4)
5)
8)
9)
10)

 

Quesito n. 4:

Parte V: riduzione del numero di candidati qualificati.

Cosa viene richiesta in questa sezione?

Risposta: Non è pertinente in questa procedura. Non è da compilare.

 

Quesito n. 5:

Nell’allegato n°1 par.6 ...di aver effettuato con buon esito servizi...è sufficiente trasmettere la copia dei contratti stipulati firmati dalle aziende o enti?

Risposta: In questa fase è sufficiente compilare lo specchietto con i dati richiesti: committente, n° distributori installati, data inizio e conclusione contratto. Come indicato, altresì, è da completare il paragrafo 1)b della sezione B Capacità tecnica e professionale del DGUE.
Solo all’aggiudicatario sarà richiesto di comprovare i requisiti dichiarati.

 

Quesito n. 6:

Si chiedono il numero di utenti, tra dipendenti ed ospiti.

Risposta: Si informa che presso le sedi dell’Ente sono ospitati:
Sede di Via Baratto: n°189 ospiti
Sede di Via Valbella: n°108 ospiti
Sede di Via Camin: n° 34 ospiti
Sede di Via Gaminella: n°30 ospiti.

I dipendenti/addetti sono:
Sede di Via Baratto: n° 180
Sede di Via Valbella: n° 120
Sede di Via Camin: n°2
Sede di Via Gaminella: n°2

 


 

Si allega informativa per l'individuazione di operatori economici per la gestione del servizio infermieristico notturno dal 01/07/2017 al 31/12/2019 ed eventuale proroga tecnica di sei mesi.  

La data di scadenza della manifestazione di interesse è fissata per le ore 12.00 del giorno 07/04/2017.

 

pdf icon Informativa

 

 

odt icon Allegato n. 1 - Dichiarazione sostitutiva  

  

odt icon Allegato n. 2 - DGUE

 

odt icon Allegato n. 3 - Questionario sulla sicurezza

 

Aggiornamento del 05/04/2017

punto domanda

Quesito n. 7:

Domanda:

In riferimento alla procedura in oggetto, si chiede cortese conferma che, ai fini del soddisfacimento del requisito di ordine economico e finanziario "servizi infermieristici resi nell'ultimo triennio precedente alla data di pubblicazione del presente avviso pubblico per un fatturato pari almeno annualmente ad € 240.000,00 IVA esclusa", sia sufficiente che il fatturato pari almeno ad € 240.000,00 IVA esclusa venga maturato in uno degli anni del triennio considerato (es. € 270.000,00 nel solo anno 2015).

Risposta: No, non è sufficiente. Si conferma quanto già indicato nell’avviso di manifestazione di interesse. Il fatturato dovrà essere annualmente, nell’ultimo triennio precedente alla data di pubblicazione dell’avviso, pari almeno ad €. 240.000,00 escluso iva.

 


 

Aggiornamento del 03/04/2017

punto domanda

Quesito n. 6:

Domanda:

Con la presente siamo a richiedere in riferimento all’art. 7 – “Destinatari e requisiti” – sottotitolo “Requisiti di ordine economico e finanziario” e precisamente nella parte che indica  “se trattasi di servizi prestati a favore di amministrazioni  o enti pubblici, essi sono provati da certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o dagli enti medesimi..”

Si precisa che la Legge 183/2011, art. 15 c 1 prevede che “Le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47”. Dal momento che le attestazioni di buon esito richieste non possono essere prodotte dalla concorrente in quanto devono essere richieste dalla Vs. Amministrazione, si chiede se al posto delle certificazioni la Scrivente possa produrre autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000; diversamente, si chiede come debba agire la Scrivente per la dimostrazione dei requisiti richiesti al fine della partecipazione alla procedura in oggetto.

Risposta: Si conferma la presentazione di autocertificazioni sostitutive ai sensi del DPR 445/2000.

 


 

Quesito n. 5:

Domanda:

Relativamente alla procedura di gara di cui in oggetto si chiede conferma circa l’errata numerazione dei capitoli dell’informativa in quanto mancanti gli articoli 2 e 3.

Risposta:

Si conferma che si tratta di un mero errore di numerazione degli articoli. Non esistono articoli 2 e 3.

 


Quesito n. 4:

Domanda:

Per i requisiti di ordine economico finanziario , quale triennio precedente alla data di pubblicazione dell’avviso pubblico per un fatturato pari almeno annualmente ad €. 240.000,00, confermate che il triennio in questione risulta essere 2013-2014-2015.

RispostaNo. Si conferma quanto già indicato nell’avviso. I requisiti di ordine economico e finanziario si riferiscono al triennio precedente alla data di pubblicazione dell’avviso pubblico e precisamente dal 21.03.2014. 

 


 

Quesito n. 3:

Domanda:

La busta contenente la documentazione necessaria per la partecipazione alla manifestazione di interesse di cui all’oggetto, può essere inoltrata a mezzo pec entro la data di scadenza fissata per il giorno 07/04/2017 entro le ore 12:00?

Risposta:

La manifestazione di interesse può pervenire a mezzo posta certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 12.00 del giorno 07.04.2017.

 

 

Aggiornamento del 28/03/2017

punto domanda

Quesito n. 1:

Domanda:

In riferimento alla manifestazione di interesse per la gestione del servizio infermieristico notturno, CIG 7022148BD6  si chiede cortesemente di conoscere il nominativo dell’attuale gestore del  servizio.

Risposta: Attualmente il servizio è affidato alla Cooperativa Sociale Carpe Diem di Piove di Sacco (PD).

 


 

Quesito n. 2:

Domanda:

Con riferimento alla procedura in oggetto si richiede se il requisito di ordine economico e finanziario (pag. 4 punto secondo dell’avviso), si considera assolto solo se il servizio è svolto in strutture con posti letto analoghi a quelli delle Vs. Strutture (n. 299) o si possono considerare anche strutture con minori posti letto? 

Risposta:

Possono essere considerate anche strutture con minori posti letto. Si precisa, tuttavia, come già indicato all’art. 9 che tra i criteri preferenziali per la formazione dell’elenco dei partecipanti saranno considerati anche “…maggiore esperienza dimostrata nell’ultimo triennio nell’ambito di servizi resi in strutture analoghe per dimensioni e tipologia di servizio”.

 

 

 

E' indetta procedura aperta per l'affidamento di un mutuo chirografario a tasso fisso decennale.

La data di scadenza della presentazione delle offerte è fissata per le ore 12.00 del giorno 6/04/2017.

Apertura buste 7/04/2017 ore 9:00.

 

pdf iconBando di gara

 

pdf iconBando di gara gazzetta europea

 

pdf iconCapitolato gara

 

pdf iconDisciplinare gara

 

 

Word 2013 Icon Allegato n. 1 e 1 bis - Istanza e Dichiarazione sostitutiva (doc)  

  

Word icon Allegato n. 2 - DGUE (doc)

 

Word icon Allegato n. 3 - Offerta economica (doc)

 

 

pdf iconAvviso esito

 

 

Aggiornamento del 04/04/2017

punto domanda

Quesito n. 8:

Domanda: Con riferimento alla previsione del bando di gara circa la presentazione della dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 28/12/2000 n. 445 per ciascuno dei soggetti indicati all'art. 80 comma 3 del decreto legislativo n. 50/2016, ss.mm.ii., si chiede conferma che tale obbligo possa essere assolto da un procuratore, che a norma dell'art. 47 comma 2 del DPR 445/2000 abbia piena e diretta conoscenza dell'assenza di tali impedimenti (si veda in tal senso C.d.S., Sez. III, 1 luglio 2013, n. 3544; C.d.S. Adunanza plenaria 20.07.2014 n. 16; C.d.S. Sez. V, 17 marzo 2015 n. 1372).

Risposta: Rientra tra le facoltà del legale rappresentante dell’operatore economico sottoscrivere, per i soggetti indicati all’art. 80 comma 3 del D.lgs 50/2016, la dichiarazione di assenza di impedimenti, purché si dichiari espressamente una piena e diretta conoscenza.


 

 

Aggiornamento del 23/03/2017

punto domanda

 

 

Quesito n. 7:

Domanda: quale era lo scopo originario del finanziamento da sostituire?

Risposta: Lo scopo originario del finanziamento da sostituire riguardava un’altra ristrutturazione di debiti inizialmente accesi per lavori di ampliamento e ristrutturazione di ns immobili.

 


 

Quesito n. 6:punto domanda

Domanda: dai documenti di programmazione economica annuale pubblicati, si evince che l’ente programma di chiudere i bilanci in pareggio. I dati consultivi, tuttavia, evidenziano chiusura del definitivo in utile. Vi preghiamo di chiarirne i motivi e la destinazione dell’utile conseguito.

Risposta: L’utile del 2015 è stato determinato a seguito di una plusvalenza di natura straordinaria dovuta alla vendita di un immobile. Detto utile non è stato ancora destinato.

 


 

Quesito n. 5:punto domanda

Domanda: considerato che l’art. 7 del capitolato d’oneri prevede che “… l’Ente emette apposito atto di delega, non soggetto all’accettazione, sul proprio Tesoriere, il quale è obbligato a versare all’Istituto/Azienda di credito mutuante l’importo dovuto nei tempi, misure e modi contrattualmente pattuiti” e che non è prevista l’accettazione della delegazione di pagamento da parte del Tesoriere, chiediamo dove sia indicata, nella convenzione tra Ente e Tesoriere, l’obbligo del Tesoriere di accettare la delegazione di pagamento;

Risposta: Nel contratto di tesoreria in vigore non è prevista l’accettazione da parte del Tesoriere delle delegazioni di pagamento.

 


 

Aggiornamento del 21/03/2017

punto domanda

 

Errata corrige:

All’art. 4 del Capitolato di Gara, al primo comma, è stato erroneamente indicato mutuo ipotecario. La dicitura corretta è mutuo chirografario.

 


 

Quesito n. 4:

Domanda: è stata sottoscritta una Convenzione/altro documento da cui risulti che il Tesoriere non può rifiutarsi di effettuare i pagamenti inerenti il mutuo in argomento e che pertanto giustifichi la non accettazione dell'atto di delega? Tale documento in quale modo è reso disponibile?

Risposta: Non è stato sottoscritto un documento con il Tesoriere Banca UNICREDIT spa da cui risulta che possa rifiutarsi di effettuare i pagamenti inerenti il mutuo. Il Tesoriere, comunque, non ha facoltà di sottrarsi all’impegno.

 


 

Quesito n. 3:

Domanda: nella Centrale dei rischi di Banca d’Italia è segnalato che nel mese di dicembre 2015 il Vs. Spett.le Ente risulta affidato per € 1.256.000,00 con pieno utilizzo sulla categoria di rischio crediti di firma (fidejussioni). Ci può fornire indicazioni in merito ? (natura della garanzia/durata/banca affidante). Per completezza d’informazione l’ultima Centrale dei Rischi attualmente disponibile (gennaio 2017) segnala fido per crediti di firma per € 673.000 con utilizzo pari ad € 682.000 (sconfino € 9mila).

Risposta: Il nostro Tesoriere Banca UNICREDIT spa, a seguito di procedura negoziata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D.lgs 163/2006, ha rilasciato a ns. favore una Garanzia fideiussoria per la cauzione definitiva, secondo quanto previsto all'art. 15 della Convenzione per il servizio di gestione delle RR.SS.AA di superamento del residuo psichiatrico “S. Michele” e della RSA per disabili "Il Cardo" presso il Centro Servizi di Montecchio Precalcino. L'importo contrattuale garantito (10% dell'importo complessivo) è di € 1.195.039,00 - Scadenza 28/02/17.

 


 

Aggiornamento del 03/03/2017

punto domanda

Quesito n. 2:

Domanda: A quanto ammontano le spese per la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale?

Risposta: Le spese per la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Italiana ammontano ad €. 338,28.

 


punto domanda

Quesito n. 1:

Domanda: il tasso omnicomprensivo comprende anche le imposte (imposte sostitutive dello 0,25%)?

RispostaIl tasso offerto dovrà comprendere anche le imposte sostitutive dello 0,25%. Il tasso d’interesse sarà comprensivo di tutte le spese, gli onorari, le commissioni, l’imposta di registro ed ogni altro tipo di remunerazione, comunque denominata. Le spese relative all’istruttoria, qualsiasi altra spesa inerente la gestione del mutuo e le spese per ogni servizio accessorio richiesto durante la vita dell’operazione, comprese le spese contrattuali, saranno a completo carico della Banca mutuante.
Si precisa che sono accettate anche offerte in aumento rispetto all’importo di gara previsto di €. 650.000,00. L’Ente si riserva, tuttavia, il diritto di non aggiudicare la gara qualora le offerte venissero considerate non conformi al principio di congruità, non confacenti alle proprie esigenze di bilancio e/o per sopravvenute ragioni di interesse pubblico.

 


Avviso pubblico di manifestazioni di interesse per la formazione di un elenco di professionisti finalizzato all'eventuale affidamento di incarichi di assistenza legale per recupero crediti e per nomine di Ammnistratore di sostegno.  

 

pdf iconAvviso di selezione

 

Word 2013 Icon Domanda di partecipazione

 

 

Aggiornamento del 03/05/2017

pdf icon

 

Det. n. 96/2017 - Approvazione elenco di professionisti finalizzato all'eventuale affidamento di incarichi di assietzna legale per recupero crediti e per nomine di amministratore di sostegno. 

 


 

 

E' stato pubblicato il bando di gara e la documentazione per l'affidamento del servizio di barbiere presso le RR.SS.AA. "San Michele" e "Il cardo" di Montecchio Prec. no dal 01/03/2017 al 28/02/2020.

La data di scadenza della presentazione delle domande è fissata per le ore 12.00 del giorno 10/01/2017.

 

pdf icon Bando di gara

 

 

odt icon Allegato n. 1 - Dichiarazione sostitutiva (odt)  

  

odt icon Allegato n. 2 - DGUE (odt)

 

odt icon Allegato n. 3 - Questionario sulla sicurezza (odt)

 

odt icon Allegato n. 4 - Offerta ecnomica

 

odt icon Allegato n. 5 - Scheda valutazione fornitore (odt)

 

pdf iconAvviso esito